Posizione del Coccodrillo nello yoga
coccodrillo-slider

Posizione del coccodrillo ( Makarasana )
Sdraiatevi proni con la pancia a terra. Il rilassamento risulterà facilitato se sistemerete sotto gli stinchi un asciugamano arrotolato ( o anche un cuscino cervicale). Alcune persone si sentono ancora più a loro agio nella posizione mettendo un asciugamano arrotolato sotto l’inguine. Portate le braccia in alto e poggiate le mani l’una sull’altra sotto la fronte. Voltate lentamente la testa di lato mantenendola poggiata sulle mani. Rimanete in questa posizione per alcune respirazioni e girate poi la testa sul lato opposto.

 

Importanza:
anche la seconda posizione di rilassamento agisce sull’intero corpo. Idealmente si potrebbe immaginarla come il naturale proseguimento di quella del Bambino dato che riporta il corpo in una posizione di apertura e dà calma interiore. E’ indicata per chi preferisce dormire a pancia in giu.

 

Benefici:
la posizione prona rilassa la mente e rigenera il corpo apportando nuove energie.

 

Numero di ripetizioni:
rimanete nella pozione del coccodrillo fino a quando risulta gradevole. Anche i principianti non dovrebbero avere difficoltà nel ripeterla una decina di volte.

 

Limitazioni:
questa posizione è indicata a tutti senza alcuna limitazione. Tuttavia, come per ogni esercizio che si concentri sulle vertebre cervicali, è importante eseguire il movimento in maniera fluida, senza scatti bruschi.

Coccodrillo nello yoga

coccodrillo-1
Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someoneShare on LinkedIn

Yogadispirito.it ©2016

info@yogadispirito.it